Bellezza dall'interno verso l'esterno

Non sorprende che la tua dieta sia uno dei fattori più importanti per influenzare il tuo senso di salute e vitalità. Sappiamo tutti che gli alimenti con cui scegliamo di alimentare il nostro corpo possono avere un impatto importante sulla nostra salute generale. Ciò che a volte si dimentica è che l'allentamento degli standard dietetici può avere effetti significativi sull'aspetto e sulla salute della pelle in particolare. Come la tua dieta influisce su di te, dentro e fuori, tutto inizia con la salute dell'apparato digerente.

I nostri corpi sono davvero fantastici, non è vero? Possono essere sistemi perfetti che lavorano in armonia quando tutti i componenti sono a posto. Più impariamo, più scopriamo che gran parte di quell'armonia dipende tutto dal sistema digestivo. Il tuo sistema digestivo contiene letteralmente trilioni di batteri vivi e altri organismi. Anche se questo può sembrare un po 'spaventoso, i batteri digestivi sono una buona cosa. Questi batteri e organismi lavorano per mantenere sano il tuo sistema digestivo aiutando la digestione, costruendo un ecosistema interno e mantenendo tutto in equilibrio. Quando c'è uno squilibrio nella flora intestinale, inizi a incorrere in problemi di salute e uno dei primi posti che mostrerà è la tua pelle.

Per essere radiosa, la tua pelle ha bisogno di una generosità di nutrienti come la vitamina A, la vitamina E, la vitamina D, la famiglia di vitamina B e oligoelementi, tra gli altri. La capacità della tua pelle di accedere e utilizzare questi nutrienti inizia con una buona salute dell'apparato digerente. Il tuo sistema digestivo è responsabile della scomposizione degli alimenti che mangi e degli integratori che prendi. È all'interno del sistema digestivo che i nutrienti vengono assorbiti dal corpo. Il tuo sistema digestivo ha anche l'importante funzione di filtrare ed eliminare le tossine dal tuo sistema. Quando non assorbi correttamente i nutrienti o ti sbarazzi di accumuli tossici, il risultato sarà il caos per la tua pelle. Esiste una connessione così forte tra la salute dell'apparato digerente e la salute della pelle che i ricercatori hanno esaminato la relazione tra i due sin dagli anni '30. Durante quel periodo alcuni di ciò che abbiamo scoperto includono:

  • La crescita batterica sbilanciata nell'intestino tenue è più comune nelle persone con rosacea.
  • Quasi un quarto delle persone con malattia dell'intestino irritabile ha qualche tipo di manifestazione cutanea.
  • Circa un quarto delle persone affette da celiachia soffre di un certo tipo di dermatite.
  • La malattia intestinale è associata a condizioni infiammatorie della pelle.
  • Lo stress digestivo e l'infiammazione possono compromettere l'integrità strutturale della pelle.
  • Le persone con cattiva digestione hanno maggiori probabilità di soffrire di acne cronica.
  • Una scarsa flora intestinale produce una pelle che appare spenta e priva di vita.

Come puoi vedere, il legame tra la salute dell'apparato digerente e una pelle bella e sana è forte. Il sottobosco o la crescita eccessiva di importanti batteri digestivi può causare rapidamente problemi praticamente con ogni parte del corpo. La tua pelle, essendo il tuo organo più grande, sarà ovviamente uno dei più colpiti. Con questo in mente, dobbiamo cercare modi per migliorare la salute dell'apparato digerente. L'approccio a un intestino sano ha due parti ugualmente importanti; aggiungendo batteri intestinali sani ed eliminando gli alimenti che danneggiano il delicato ecosistema digestivo.

Fase uno: i probiotici

Un probiotico è semplicemente una sostanza che influenza la crescita di microrganismi intestinali benefici. Diete nutrizionalmente povere e l'uso di antibiotici sono tra i principali responsabili della distruzione dei batteri intestinali sani. Puoi iniziare a ripristinare la tua salute digestiva assicurandoti di assumere molti probiotici che ti daranno una solida base digestiva.

Un modo per ottenere i tuoi probiotici è attraverso l'integrazione. Un buon integratore probiotico includerà preziose informazioni sull'etichetta tra cui:

  • Il tipo di microrganismi contenuti nel supplemento. I ceppi più comuni sono L. acidophilus, B. longum e B. bifidum.
  • Il numero di organismi vivi per dose. Aspettatevi che questo numero sia di milioni o miliardi a seconda di come viene suddiviso il dosaggio.
  • Il sistema di dosaggio e somministrazione. Gli integratori probiotici sono disponibili in compresse, capsule, polvere e liquidi. A seconda del sistema di somministrazione e del tipo di microrganismo, le istruzioni per l'uso saranno diverse. Alcuni integratori probiotici vengono assunti in una o due dosi durante il giorno, mentre altri possono richiedere fino a quattro dosi. Assicurati che l'integratore che scegli indichi chiaramente come ingerirlo e il numero di dosi necessarie per la massima efficacia.
  • Data di scadenza. Proprio come altri farmaci e integratori, dopo un certo punto i probiotici supplementari perderanno la loro efficacia. I microrganismi vivi iniziano naturalmente a morire. Inoltre, alcuni probiotici richiedono la refrigerazione, quindi prendi nota delle istruzioni speciali per la conservazione.
  • Scegli un marchio affidabile. Ci sono molte marche di integratori probiotici disponibili oggi e può essere opprimente cercare di scegliere quello giusto. Ci sono poche o nessuna regolamentazione per quanto riguarda la maggior parte degli integratori alimentari, quindi è necessario utilizzare il proprio buon senso e intuizione quando ne scegli uno. Resta con un marchio che riconosci, uno che ti è stato consigliato personalmente o che ha una vasta gamma di recensioni positive. Il tuo medico è un'ottima fonte per una raccomandazione. È anche più probabile che un marchio rispettabile includa tutte le informazioni di cui sopra sulla propria etichetta.

A parte la forma supplementare, puoi ottenere dosi salutari di probiotici da molti degli alimenti che mangi. Incorporare quotidianamente alimenti che rispettano l'intestino nella tua dieta ti aiuterà a mantenere il tuo ecosistema digestivo forte e sano. Molti alimenti che contengono probiotici possono essere trovati in qualsiasi negozio di alimentari. In effetti, molti ne avete alcuni nella vostra cucina in questo momento. Ecco un elenco di sette degli alimenti contenenti probiotici più sani.

  • Questo è il cibo probiotico numero uno più consumato in America. Lo yogurt è prodotto dalla fermentazione del latte con batteri sani noti come batteri dell'acido lattico bifidobatteri. Quando mangi lo yogurt, introduci questo batterio amico nella flora intestinale dove aiuta a mantenere l'equilibrio e un sano processo digestivo. Ricorda solo che la maggior parte degli yogurt aromatizzati è pesante quando si tratta di zucchero, che è dannoso per la flora intestinale sana. Attaccare con yogurt bianco e aggiungere la propria frutta o miele per un po 'di dolcezza.
  • Si tratta di una bevanda densa, simile allo yogurt, ottenuta aggiungendo chicchi di kefir al latte e lasciandolo fermentare. La stessa regola sullo zucchero aggiunto si applica al kefir. Dai un'occhiata all'etichetta e assicurati di scegliere il prodotto più sano possibile.
  • Quella deliziosa salsa di salsiccia racchiude un sacco di punch probiotico. I crauti sono cavoli sminuzzati che sono stati fermentati usando i batteri dell'acido lattico.
  • Kimchi: questo contorno coreano tipicamente piccante è solitamente a base di cavolo fermentato o altre verdure. Una porzione di Kimchi introdurrà Lactobacillus kimchi nel tuo ecosistema digestivo.
  • Kombucha: questa è una bevanda a base di tè fermentata ed effervescente. Questa bevanda può essere aromatizzata o aggiunta a un po 'di succo di frutta per togliere un po' del sapore naturalmente aspro.
  • Sottaceti: ​​chi non ama un buon sottaceto? Sappiamo che il nostro coraggio lo fa di sicuro. I sottaceti che sono stati fermentati in acqua salata contengono una buona quantità di probiotici. Tuttavia, non tutti i sottaceti sono uguali. I sottaceti stabili a scaffale e quelli sott'aceto non contengono lo stesso potere probiotico.
  • Miso: questo è un condimento giapponese a base di soia fermentata, che a volte contiene additivi come segale fermentata, orzo o riso. Il miso è più comunemente disponibile come pasta che può essere aggiunta all'acqua per fare un brodo di miso.

Fase due: eliminare le cose cattive

Ora che conosci tutti i modi facili e deliziosi per introdurre batteri sani nel tuo sistema digerente, è altrettanto importante sapere quali alimenti dovresti eliminare per proteggere la tua salute digestiva. Ecco alcuni dei più feroci nemici della flora digestiva:

  • Lo zucchero, compreso lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e i dolcificanti artificiali, ha un impatto negativo sulla popolazione di batteri digestivi e cambia il modo in cui il tuo corpo è in grado di digerire e metabolizzare i cibi che mangi. Lo zucchero è difficile da evitare. L'assunzione giornaliera raccomandata di zucchero è di circa trenta grammi o meno. Molti cibi "sani" come lo yogurt zuccherato o le barrette di cereali possono eliminare la metà di quella quantità in una singola porzione. Prendi nota della quantità di zucchero che stai consumando ed evita evidenti colpevoli come bibite zuccherate e dolcetti lavorati.
  • Grani raffinati. Ci sono state molte polemiche sul fatto che i cereali che includono glutine siano dannosi per la salute. Alcune persone possono tollerarli, mentre altri semplicemente no a causa di allergie o sensibilità. Indipendentemente da quanto pensi di tollerare i cereali raffinati, il glutine è un agente pro-infiammatorio, che può degradare il rivestimento dell'intestino e distruggere i batteri digestivi sani.
  • Grassi polinsaturi: presenti negli oli da cucina come olio di mais, olio di soia e olio di canola, il grasso polinsaturo si scompone in un modo che promuove l'infiammazione, che distrugge i batteri intestinali e può promuovere condizioni infiammatorie come l'artrite e persino il cancro.
  • Alimenti trasformati: ogni negozio di alimentari ha scaffali rivestiti con alimenti trasformati. È probabile che tu ne abbia alcuni anche sullo scaffale della tua dispensa. Gli alimenti trasformati semplificano la nostra vita e, a essere onesti, spesso hanno anche un buon sapore. Questa comodità e questo gusto hanno un costo. È stato dimostrato che gli alimenti trasformati distruggono, fondamentalmente devastano, una sana comunità della flora digestiva. Metti giù gli alimenti trasformati e scegli cibi naturali e integrali quando possibile.

In poche parole, se vuoi apparire e sentirti al meglio, devi iniziare prendendoti cura del tuo fondotinta, che è un sistema digestivo sano. Il modo migliore per farlo è introdurre nel tuo corpo batteri più favorevoli all'intestino eliminando le cose che cercheranno di distruggere la tua importante comunità di batteri. Se sei stato frustrato, sentendoti come se avessi provato di tutto per aiutare la tua pelle ad apparire al meglio, ma non sei ancora soddisfatto, prova a ricostruire la tua salute digestiva e guarda tu stesso i bellissimi risultati.

Probabilmente hai sentito il detto "tu sei quello che mangi". Non solo è vero, ma in questo caso si vede sulla tua pelle. Se scegli una dieta priva di vita ed è eccessivamente elaborata e grassa, vedrai gli effetti di una pelle spenta che è incline all'acne e ad altre condizioni infiammatorie. Tuttavia, se scegli di proteggere la tua salute intestinale, trattandola adeguatamente, non solo ti sentirai meglio, ma porterai anche con te una pelle chiara e radiosa. Prendendo il controllo della tua salute digestiva, non solo ti sentirai più energico e giovane, ma la tua pelle rifletterà come ti senti apparendo radiosa e splendida per gli anni a venire.

Leave a comment

All comments are moderated before being published