BPA: cosa devi sapere

A questo punto, quasi tutti hanno sentito parlare del BPA, tuttavia dobbiamo rimanere incerti o confusi su cosa sia, come viene utilizzato e sui rischi associati. Il BPA, più formalmente noto come bisfenolo-A, è un composto sintetico utilizzato nella produzione di alcune plastiche e resine. È stato ampiamente utilizzato nei prodotti commerciali, comprese le lattine e le bottiglie utilizzate per contenere prodotti alimentari stabili a scaffale, dagli anni '60. La maggior parte di questo tempo, i potenziali pericoli del BPA erano ampiamente sconosciuti e il suo utilizzo è venuto con le assicurazioni da parte delle agenzie di sicurezza che il livello di BPA trovato in prodotti come bottiglie d'acqua in plastica, biberon e lattine di alluminio rivestite di resina epossidica non rappresentava una minaccia per l'uomo. salute e sviluppo. Ad un certo punto, circa trent'anni fa, ci fu un movimento per spingere verso ulteriori ricerche sull'uso del BPA nei prodotti di consumo e ciò che abbiamo imparato sul BPA e sui potenziali effetti sulla nostra salute, da allora è allarmante e preoccupante per a dir poco.

Il BPA è utilizzato nella produzione di plastiche in policarbonato e resine epossidiche. Le plastiche in policarbonato sono il tipo di plastica dura utilizzata per realizzare oggetti come bottiglie d'acqua, contenitori di plastica per alimenti, compresi i coperchi e bottiglie di lozione, solo per citarne alcuni. Puoi anche trovare il BPA è una pellicola di plastica per alimenti. Le resine epossidiche a base di BPA vengono utilizzate per rivestire l'interno di alimenti e lattine di soda per aiutare a prevenire la dissoluzione degli ioni di alluminio nel liquido o nel cibo all'interno della lattina, il che può provocare corrosione e influenzare la qualità e il gusto di ciò che è all'interno. Il problema è che il BPA può penetrare nel cibo e nelle bevande e persino nei prodotti per la cura quotidiana come il bagnoschiuma, che vengono poi assorbiti attraverso la pelle. L'uso di BPA è così comune che oltre il novanta per cento delle persone di età superiore ai sei anni ha livelli rilevabili della sostanza chimica nei loro corpi. Ciò che è ancora più sorprendente è che nove campioni di cordone ombelicale su dieci di neonati contenevano anche quantità rilevabili di BPA. Quando si osserva una sostanza chimica a cui siamo esposti per tutta la vita, a partire dall'utero, è importante osservare da vicino come potrebbe influire sulla nostra salute e sul nostro benessere a lungo termine.

Mentre la FDA ci assicura che il livello di BPA utilizzato nei prodotti di consumo è sicuro, le possibili conseguenze sulla salute dell'esposizione al BPA ci impongono di mettere in discussione questo giudizio. È stato questo tipo di spinta verso normative più sicure che ha portato nel 2012 al divieto dell'uso del BPA nei prodotti progettati per neonati e bambini piccoli, inclusi biberon, ciucci, tazze antigoccia e il confezionamento di latte artificiale. Il BPA agisce come un estrogeno nel corpo e alcuni ricercatori hanno collegato il suo utilizzo a profondi effetti negativi:

  • L'esposizione al BPA nelle donne può portare a problemi di fertilità e diminuire il numero totale di anni fertili. Quando esposti al BPA, alcuni soggetti hanno mostrato una minore produzione di estradiolo, un ormone vitale per un sano sviluppo riproduttivo.
  • L'esposizione infantile al BPA può provocare uno sviluppo riproduttivo prematuro, inclusa la pubertà precoce.
  • L'esposizione al BPA è dannosa per la salute della prostata poiché aumenta le dimensioni della prostata e stimola la crescita delle cellule tumorali della prostata.
  • È stato dimostrato che l'esposizione al BPA influisce sulla fertilità maschile diminuendo il numero di spermatozoi sani.
  • L'esposizione al BPA è stata collegata a iperattività, aggressività e difficoltà di apprendimento.
  • È stato dimostrato che il BPA influisce potenzialmente sullo sviluppo neurologico.
  • Gli effetti ormonali dell'esposizione al BPA possono portare a obesità e disturbi metabolici.
  • L'esposizione al BPA può ridurre la capacità polmonare e renderti più suscettibile ai problemi respiratori.
  • L'esposizione al BPA è stata collegata a un aumento del rischio di ipertensione e malattie cardiache.
  • Il BPA rappresenta una minaccia maggiore per le donne incinte e il loro feto. L'esposizione al BPA in utero nella fase critica dello sviluppo del feto può influenzare lo sviluppo neurologico, lo sviluppo riproduttivo e la funzione tiroidea.
  • L'esposizione al BPA potrebbe influenzare il modo in cui il tuo corpo utilizza e immagazzina la vitamina D.
  • L'esposizione al BPA può influenzare il metabolismo del glucosio e diventare un fattore scatenante per lo sviluppo del prediabete.

Questo è un elenco piuttosto lungo di potenziali conseguenze sulla salute associate al BPA, e la verità è che in realtà ce ne sono altre che possono essere aggiunte. Potresti chiederti perché l'uso del BPA non è vietato, o almeno più regolamentato di quanto non lo sia già. La ragione di ciò è che è stato determinato un livello sicuro di BPA nel corpo umano e quindi è stato determinato un livello sicuro per l'uso nei prodotti di consumo. Finché i produttori restano a questi livelli o al di sotto di essi, si ritiene che le potenziali conseguenze siano negate o per lo meno trascurabili. Forse, se l'unica esposizione al BPA che hai ricevuto fosse attraverso quella lattina di soda, una lattina di fagioli o il contenitore che hai usato per cuocere al microonde il tuo pranzo, allora il BPA non sarebbe un grosso problema. Tuttavia, la sfortunata verità è che il BPA è ovunque, è quasi impossibile evitarlo e l'accumulo di esposizioni ripetute si sta rivelando piuttosto grave.

Una soluzione ai problemi che presenta BPA sta semplicemente utilizzando un'alternativa. Un'alternativa al BPA è BPS, o bisfenolo-S. All'inizio, questa sembrava una valida opzione per sostituire il BPA nei prodotti commerciali. Il problema con questo è che più ricerche sono state fatte sulla BPS, più abbiamo scoperto che in realtà non è molto meglio della tossina che sta sostituendo. Le prime ricerche sull'uso della BPS mostrano che oltre l'ottanta percento di noi ha già livelli rilevabili nel nostro corpo e che anche tracce possono interrompere la normale funzione delle cellule sane, il che presenta una serie di potenziali conseguenze per la salute, incluso il cancro.

Quello che puoi fare per ridurre gli effetti del BPA sulla tua salute e su quella dei tuoi cari, è concentrarti sui modi in cui puoi eliminare il più possibile l'esposizione al BPA.

  • Prendi decisioni informate. Visita il database dell'EWG di oltre 16.000 prodotti che contengono imballaggi BPA. L'elenco completo può essere trovato su questo sito: http://www.ewg.org/foodscores/content/bpa_bombshell_industry_database
  • Riduci la tua esposizione cercando prodotti che affermano di essere privi di BPA. Ciò è particolarmente importante per i prodotti che utilizzi regolarmente e gli articoli che vengono riutilizzati, come bottiglie d'acqua riutilizzabili e contenitori per alimenti. Naturalmente, tutti i prodotti OZNaturals sono confezionati in contenitori privi di BPA.
  • Non riutilizzare mai contenitori di plastica come vaschette di margarina per conservare o riscaldare il cibo.
  • Scegli l'acciaio inossidabile o il vetro invece della plastica quando possibile.
  • Evita di riscaldare gli articoli che sai contenere BPA. Ciò include metterli nella lavastoviglie o nel microonde, poiché il calore può causare il rilascio delle particelle di BPA.
  • Elimina l'abitudine quotidiana della soda e opta invece per l'acqua infusa o il tè freddo.
  • Mangia più prodotti freschi possibile. Se non viene fornito in un contenitore, non può contenere BPA.
  • Se i prodotti freschi non sono un'opzione desiderabile, opta per frutta e verdura congelate invece che in scatola.
  • Guarda i numeri di riciclaggio sugli imballaggi di plastica. Scegli le materie plastiche contrassegnate con un numero 1, 2 o 4 poiché sono prive di BPA. Evita le confezioni contrassegnate con un # 7 o # 3 poiché questi tipi di plastica potrebbero contenere BPA.
  • Scegli giocattoli di legno invece di plastica per i più piccoli della tua vita.
  • Potrebbe essere il momento di riconsiderare la praticità offerta dalle macchine da caffè in cialda. Le vaschette che contengono la porzione perfetta di caffè possono contenere BPA, che se combinato con il calore necessario per preparare il tuo caffè, garantisce sicuramente che stai ricevendo una dose di BPA insieme alla tua scossa mattutina di caffeina. Prova a diventare artigiano e procurati una stampa francese o usa invece il metodo alla moda del pour over.
  • Guarda tutti i modi in cui puoi ridurre l'esposizione alla plastica nella tua casa. Anche piccoli passi come bere la tua acqua da una tazza di vetro piuttosto che da una bottiglia d'acqua usa e getta si sommano rapidamente quando si tratta di ridurre l'esposizione al BPA.
  • Presta particolare attenzione alla tua esposizione al BPA se sei incinta o allatti al seno, poiché l'esposizione al BPA può passare attraverso la placenta e il latte materno.
  • Evita il più possibile di toccare la carta termica per ricevute, poiché si tratta di una delle tante fonti meno conosciute ma comuni di esposizione al BPA.

Il BPA non è solo un potenziale contaminante nelle nostre fonti di cibo, ma ha anche trovato la sua strada per essere anche un inquinante ambientale. Per questo motivo, è impossibile evitare del tutto l'esposizione al BPA. L'approccio migliore per proteggere te stesso e i tuoi cari dal BPA è semplicemente essere informato, fare le migliori scelte possibili e apportare cambiamenti dove possibile. Non puoi controllare ogni fonte di BPA. Tuttavia, puoi ridurre la tua esposizione al punto che il BPA non è più un problema e, così facendo, ridurrai anche il carico ambientale del BPA. Essere informati ti rende un consumatore potente e le aziende di successo sanno che il consumatore potente è quello che devono ascoltare. Tutto inizia con piccole azioni oggi per un domani più sano.

Leave a comment

All comments are moderated before being published