Vita più pulita

Avresti dovuto vivere sotto una roccia per aver perso il movimento declassato portato da Marie Kondo e dal suo popolare libro e programma televisivo. La popolarità del suo stile concreto di decluttering non è qualcosa che è accaduto per caso. Molti di noi pensano che il mondo intorno a noi sia "un po 'troppo". Troppa confusione, troppi rifiuti, troppo tutto e questo sta mettendo a dura prova la nostra salute e la terra.

Quello che mi è venuto in mente ultimamente non è solo pulire alcuni cassetti e fare spazio sul bancone della cucina. Sto parlando di vivere una vita più pulita, in ogni modo possibile - e scommetto che anche il pensiero ti è passato per la mente.

La nostra salute, il nostro ambiente, il mondo che ci circonda soffre di sovraccarico. La buona notizia è che non è mai troppo tardi per cambiare le cose. Ci sono cose che entrambi possiamo fare oggi, per iniziare a vivere uno stile di vita più pulito e creare un domani migliore.

Certo, è facile lasciarsi sopraffare dal pensiero di vivere una vita più pulita. Sei costantemente bombardato da informazioni contrastanti. Fai questo, non quello - no aspetta, devi farlo ed evitarlo completamente.

Non ha davvero bisogno di essere così complicato. Vivere uno stile di vita più pulito non significa saltare sull'ultima tendenza, ma piuttosto un approccio di buon senso alla vita che sia in linea con il tuo corpo e il mondo che ti circonda. Hai bisogno di una prova che vivere una vita più pulita è qualcosa che è completamente fattibile? Ecco 5 suggerimenti che dimostrano che è possibile vivere uno stile di vita più pulito.

Mangia più piante

Stiamo iniziando con questo perché è un passo importante nel vivere una vita più pulita che avvantaggia sia la tua salute che il pianeta. Da quando ricordi che hai bisogno di mangiare frutta e verdura, hai sentito. Dopotutto, hai bisogno di tutti quei fantastici nutrienti che possono essere trovati solo nella generosità della natura. Ma la vita diventa frenetica e mangiare fuori o fare qualcosa di veloce da una scatola è molto più facile. Ti ricordi di prendere un multivitaminico per compensare la mancanza nutrizionale, quindi va tutto bene, giusto?

Non proprio. Sì, le piante ci forniscono così tanti nutrienti vitali, molti dei quali non si troveranno nella tua multivitaminica standard, ma c'è di più nella storia. La scienza continua a mostrarci che più limitiamo le piante nella nostra dieta, più dannose sono le conseguenze. È stato dimostrato che più carne e prodotti animali consumiamo, maggiore è il nostro rischio di malattie gravi e croniche come il diabete, le malattie cardiache e persino il cancro.

Non è solo che coloro che seguono una dieta che tende a essere a base vegetale tendono ad avere un indice di massa corporea più basso, è anche che mangiare prodotti di origine animale mette ulteriore stress sul corpo. Quando metabolizziamo carne rossa e prodotti a base di carne lavorata, come salumi o pancetta, produciamo tossine come sottoprodotto e questo può causare danni ai nostri organi vitali, per non parlare del infiammazione che è il principale precursore di molte malattie croniche. Ridurre i prodotti di origine animale e favorire una dieta a base vegetale è una delle mosse più importanti che puoi intraprendere verso uno stile di vita più pulito.

Mangiare più piante e meno carne è anche benefico per l'ambiente perché riduce l'impronta di carbonio. A seconda di chi chiedi, la produzione di bestiame è responsabile dal 15% a oltre il 50% delle emissioni globali di gas serra. E i prodotti di scarto di tutti questi animali? È responsabile di oltre il 30% delle emissioni di gas serra nell'agricoltura. La riduzione del consumo di carne riduce la domanda dell'industria del bestiame e alla fine contribuirà a ridurre il significativo impatto sull'ambiente.

Scegli alimenti coltivati ​​localmente

Meno passi fa il tuo cibo per fare il viaggio dalla fattoria alla tua tavola, meglio è e gli effetti sono di vasta portata. La scelta di alimenti coltivati ​​localmente riduce lo stress posto sull'ambiente dal trasporto degli alimenti. Sono molte emissioni di carbonio che non arrivano mai nell'ambiente.

Inoltre, scegliere cibi coltivati ​​localmente è meglio per la tua salute. Non solo stai riducendo il numero di sostanze chimiche e conservanti nella tua dieta, ma stai anche mangiando di più in sintonia con le intenzioni della natura. Lo so, se vivi in ​​un clima più freddo potresti pensare che vivresti di una dieta di neve e ghiaccio per diversi mesi all'anno. Tuttavia, dalla primavera all'autunno ci sono molti cibi nutrienti e coltivati ​​localmente da gustare. Prova a fissare un appuntamento settimanale per esplorare il mercato del tuo agricoltore locale o familiarizzare con gli agricoltori locali nella tua zona e parlare con loro dell'acquisto direttamente da loro.

Ripensare il packaging

L'imballaggio può essere un grosso problema per vivere uno stile di vita più pulito in diversi modi. Innanzitutto, meno imballaggi vengono forniti con il cibo, meglio è. Ad esempio, la sezione prodotti del tuo negozio di alimentari contiene pochi imballaggi rispetto ai corridoi interni del negozio. Questa è anche la sezione in cui troverai le offerte più nutrizionalmente dense che causano anche meno stress per l'ambiente.

Tuttavia, è quasi impossibile evitare del tutto l'imballaggio, ma puoi diventarne più consapevole. Magari inizia eliminando alcuni alimenti confezionati e lavorati dalla tua dieta e poi osserva come puoi ridurre al minimo l'imballaggio quando è necessario. Ad esempio, prendi in considerazione l'acquisto di cibi come cracker, noci e cereali alla rinfusa invece di acquistare singoli pacchetti.

Puoi anche essere intelligente sul tipo di contenitori riutilizzabili che usi per conservare il cibo. In primo luogo, assicurati che la plastica che usi sia priva di BPA e, in secondo luogo, inizia a fare mosse per abbandonare del tutto la plastica. La plastica può filtrare sostanze chimiche nel cibo, il che peggiora solo quando si verifica un drastico cambiamento di temperatura, come quando metti gli avanzi nel microonde.

Può essere costoso sostituire completamente il sistema di conservazione degli alimenti, ma è qualcosa che può essere più gestibile se inizi pezzo per pezzo. Portare sempre le insalate al lavoro? Mettili invece in barattoli di vetro. Riscaldare gli avanzi nel microonde per cena alcune sere della settimana? Prendi un paio di piatti di vetro adatti al microonde di dimensioni maggiori per scaldarli. Inoltre, non dimenticare di vedere se i tuoi contenitori per alimenti in plastica sono riciclabili prima di gettarli via.

Pulizia consapevole

C'è qualcosa in un ambiente appena pulito, che si tratti della tua camera da letto, cucina o garage, che fornisce un immediato miglioramento dell'umore. Un ambiente pulito è generalmente un ambiente più felice; tuttavia, questo potrebbe non essere il caso se i prodotti che usi per pulire sono pieni di tossine nocive.

Queste tossine non solo si diffondono nell'aria della tua casa, ma persistono anche su superfici che possono lasciare te e la tua famiglia esposti ai loro effetti tossici. Anche dopo un buon risciacquo del bancone della cucina, i residui tossici possono rimanere. Pensa a quante volte tu, o il cibo che mangi, tocchi queste superfici. C'è anche il fatto che bambini e animali domestici, con sistemi più delicati, sono esposti a ulteriori tossine detergenti sui pavimenti e su altre superfici.

Fai un inventario dei tuoi prodotti per la pulizia e passa un po 'di tempo a esaminare l'elenco degli ingredienti. Anche quei prodotti per la pulizia che dichiarano di essere "verdi" possono contenere ingredienti che non sono ancora presenti nell'elenco dei detergenti sicuri e non tossici.

In caso di dubbio, la tua dispensa è un buon posto per trovare detergenti sicuri per tutta la casa. Aceto, succo di limone, bicarbonato di sodio o persino sale come abrasivo delicato, fanno tutti miracoli. Aggiungi alcuni oli essenziali non tossici e non ti mancheranno affatto i tuoi vecchi detergenti. Puoi controllare il gruppo di lavoro ambientale (EWG) Guida alla pulizia sana per ulteriori consigli.

Diventa verde per una pelle pulita

Una routine di cura della pelle regolare è essenziale per la salute e l'aspetto della tua pelle. Quando ci pensi, la cura della pelle è un'area in cui siamo più vulnerabili all'esposizione alle tossine. Ci puliamo il viso, quindi applichiamo creme idratanti e utilizziamo cosmetici che vengono assorbiti attraverso la superficie porosa della pelle. Forse ti ricordi un paio di anni fa quando si scoprì che un ingrediente primario per la protezione solare, l'avobenzone, diventava tossico se mescolato con il cloro e si presentava come un possibile cancerogeno. Il semplice fatto è che con molti ingredienti presenti nella cura della pelle standard, ce ne sono solo molti che ancora non sappiamo.

Allora, perché rischiare, o credere che qualsiasi quantità "sicura" predeterminata di una tossina, specialmente quella potenzialmente cancerogena, sia sicura?

Quando si tratta di cura della pelle, cercare prodotti che contengano ingredienti naturali delicati ed efficaci per il tuo tipo di pelle. Fortunatamente, più aziende hanno riconosciuto le proprie responsabilità e si sono impegnate a produrre prodotti sicuri per i propri utenti, puliti per l'ambiente e privi di test sugli animali.

Fai piccoli passi, a partire da oggi

Non devi cambiare completamente il tuo modo di vivere durante la notte per vivere uno stile di vita più pulito. Ogni passo che fai, non importa quanto piccolo, ha un impatto significativo. I cambiamenti drastici non sono sempre sostenibili, ma i cambiamenti più piccoli lo sono. Inizia con questi cinque passaggi e inizia a vivere una vita più pulita e più sana oggi.

Leave a comment

All comments are moderated before being published