Esfoliazione: la chiave per una pelle perfetta

Sappiamo fin troppo bene quanto può sembrare stanca la nostra pelle alla fine di una lunga giornata. Quando sei pronto per la tua routine notturna di cura della pelle, la tua pelle ha trascorso dodici o più ore a proteggerti dalle tossine ambientali, sopportando l'esposizione dannosa alla luce ultravioletta, il sudore e altro ancora, il tutto sepolto sotto strati di trucco, oli naturali e cellule morte della pelle. Ti prendi cura della tua pelle per mantenerla sana, ma può essere facile dimenticare tutto ciò che la tua pelle deve affrontare e, di conseguenza, potresti perdere uno dei componenti più importanti di una buona routine di cura della pelle ... l'esfoliazione .

Le cellule della pelle sane attraversano un ciclo regolare di rinnovamento una volta ogni sei settimane circa. Questo processo è supportato dal tuo fattore di rinnovamento cellulare, o CRF, che determina il tasso di turnover cellulare. Con l'avanzare dell'età, il nostro CRF rallenta. Ciò provoca un accumulo di cellule morte della pelle sulla superficie della pelle. Il risultato? Pelle che appare spenta, spenta, congestionata e ruvida. L'accumulo di cellule morte della pelle può anche bloccare i pori, portando a eruzioni cutanee e persino esagerare le linee sottili che potrebbero penetrare sottilmente sul tuo viso.

Una corretta esfoliazione può aiutare a eliminare quegli strati di cellule morte della pelle e promuovere un ringiovanimento più rapido delle cellule della pelle sane sottostanti. Sfortunatamente, l'esfoliazione è spesso considerata un rimedio per la pelle più giovane, in particolare la pelle che è soggetta a pori ostruiti. Tendiamo a pensare che l'esfoliazione sia semplicemente troppo ruvida o abrasiva per la pelle matura, a volte più fragile. A condizione che esfoliate correttamente, questo in realtà non potrebbe essere più lontano dalla verità.

La pelle di un bambino si rinnova una volta ogni 14 giorni, mentre all'età di trent'anni il tasso di rinnovamento è rallentato a una volta ogni sei settimane. Quando saluti il ​​tuo cinquantesimo compleanno, il processo può richiedere dalle sette alle dodici settimane. Questo ci dice che mentre sì, la pelle giovane trae beneficio dall'esfoliazione, la pelle più matura può forse beneficiare ancora di più.

La rimozione delle cellule morte della pelle non è l'unico vantaggio dell'esfoliazione. Gli altri vantaggi sono molti e includono:

  • La grana della pelle migliora, apparendo più giovane e levigata
  • Il tono della pelle è uniformato
  • Rossore e infiammazione sono ridotti
  • I sintomi degli sfoghi di acne vengono ridotti o eliminati
  • I pori sono ridotti al minimo
  • La comparsa di linee sottili e rughe più evidenti è ridotta
  • La pelle acquista e mantiene un aspetto sano e luminoso
  • La produzione di collagene è aumentata
  • La pelle mantiene l'idratazione in modo più efficace
  • Aumento della circolazione sanguigna e del sistema linfatico
  • I prodotti per la cura della pelle e i cosmetici funzionano in modo più efficace.

Questa è un'incredibile quantità di vantaggi da una semplice azione. Allora, qual è il modo migliore per esfoliare ed è appropriato per ogni tipo di pelle? Esistono diversi metodi e prodotti che possono essere utilizzati per l'esfoliazione. Mentre l'esfoliazione regolare è adatta a tutti i tipi di pelle, il prodotto che usi e la frequenza con cui lo usi possono essere diversi a seconda del tipo di pelle, dell'età e dei fattori dello stile di vita. Cominciamo con una breve lezione sui diversi tipi di esfolianti. Esistono due categorie principali di esfolianti; chimico e fisico.

I prodotti nella categoria fisica potrebbero essere i primi a cui pensi quando senti le parole "scrub esfoliante". Questi sono generalmente esfolianti di tipo granulare che utilizzano sostanze leggermente abrasive come mezzo per strofinare e sollevare le cellule morte dalla superficie. I tipi di esfolianti fisici aggiunti ai prodotti per la cura della pelle potrebbero includere cereali come riso o farina d'avena. Potresti anche vedere prodotti che contengono gusci macinati, semi, zucchero, sale o bicarbonato di sodio. La cosa da ricordare sugli esfolianti fisici è che più grande o più nitido è l'esfoliante, più ruvido sarà sulla pelle.

Molti degli scrub e dei trattamenti più abrasivi oggi sul mercato sono pensati per l'uso su parti del corpo dove la pelle è più spessa e meno fragile, ad esempio ginocchia, gomiti o la parte inferiore dei piedi. Un bel esfoliante denso al sale o allo zucchero può essere ottimo per il tuo corpo quando viene usato sotto la doccia, ma i granuli di quella dimensione possono essere troppo per la pelle delicata del tuo viso. Se ti piace la sensazione di un esfoliante fisico per il tuo viso, scegline uno con tipi di esfolianti più delicati come riso morbido, farina d'avena o come nel caso del nostro Antico Oriente Dermafoliant, bambù. Gli esfolianti fisici includono anche strumenti esfolianti come luffa, spugne o persino un asciugamano.

Il secondo tipo di esfoliante è la categoria chimica. Se preferisci prodotti naturali per la cura della pelle, la parola "chimico" potrebbe spegnerti, ma stai certo che molti esfolianti chimici sono naturali e delicati e il nome si riferisce principalmente al meccanismo mediante il quale le cellule morte della pelle vengono sollevate dalla superficie della pelle . Agiscono dissolvendo non solo le cellule morte della pelle, ma anche lo sporco, l'olio e altre sostanze che le legano alla superficie. Gli esfolianti chimici non sono granulari, sebbene a volte siano anche mescolati con un esfoliante fisico delicato. Tipi comuni di esfolianti chimici sono esfolianti enzimatici come enzimi di ananas e papaia, alfa-idrossiacidi come acidi glicolici e lattici, beta-idrossiacidi e acido salicilico.

Con così tanti diversi tipi di esfolianti, può essere difficile sapere quale è il migliore per la tua pelle. Scegliere un esfoliante troppo aggressivo per la tua pelle, o non sapere come usarlo correttamente, può causare irritazione e danni alla delicata pelle del viso piuttosto che favorire un sano rinnovamento cellulare. Allora, come fai a sapere qual è il tipo migliore per te? Di norma, tieni presente che più delicato è generalmente migliore, indipendentemente dal tipo di pelle. Tuttavia, ci sono alcuni componenti degli esfolianti che possono renderli più compatibili con certi tipi di pelle più di altri.

Ad esempio, se hai la pelle a tendenza acneica, infiammata o congestionata, alcuni esfolianti fisici possono irritarla e danneggiarla.

Se la tua pelle è sensibile, stai lontano dagli esfolianti aggressivi, sia fisici che chimici. La pelle matura può trarre vantaggio soprattutto dagli esfolianti enzimatici e da quelli che contengono alfa-idrossiacidi. Vuoi sempre un prodotto che abbia una scorrevolezza delicata in modo da non tirare e tirare inutilmente sulla pelle. OZNaturals Ancient Orient Bamboo Dermafoliant è abbastanza delicato per la pelle sensibile e ideale per la pelle matura poiché combina acido lattico ed esfolianti fisici per sollevare delicatamente le cellule morte della pelle senza causare irritazioni.

Puoi usare esfolianti più granulosi e più forti sul tuo corpo, fai solo attenzione quando si tratta di aree in cui la pelle è un po 'più sottile e delicata, come la zona del torace e del collo.

Puoi avere il meglio di entrambi i mondi. Se ami gli effetti degli esfolianti chimici ma hai bisogno di sentire fisicamente il tuo esfoliante spazzare via le cellule morte della pelle, sono disponibili meravigliosi prodotti combinati, incluso il nostro Antico Oriente Dermafoliant. Assicurati solo che i singoli esfolianti siano tutti delicati.

Conoscere i diversi tipi di esfolianti e scegliere quello migliore per le proprie esigenze di cura della pelle è solo una parte dell'equazione. Per ottenere i migliori risultati, devi anche sapere come utilizzare correttamente il tuo prodotto esfoliante. Mentre diversi esfolianti potrebbero avere istruzioni leggermente diverse, questi seguenti suggerimenti per l'esfoliazione si adattano a quasi tutti i tipi di pelle e all'esfoliante che lo accompagna.

  • Primo, non esagerare. Controlla tutti i tuoi prodotti per la cura della pelle per gli ingredienti che possono essere considerati esfolianti. Ad esempio, se stai usando un detergente esfoliante al mattino, seguito da un siero con enzima di papaia e poi una crema AHA la sera, probabilmente stai esponendo la tua pelle a troppi prodotti esfolianti, che alla fine possono causare irritazione e danni.
  • A proposito di esagerare, non dovresti davvero aver bisogno di esfoliare più di due volte a settimana, a meno che tu non abbia la pelle gravemente congestionata. Esfoliare più di questo può causare un aumento della produzione di olio, che a sua volta può ostruire i pori, causare eruzioni cutanee e aiutare le cellule morte della pelle ad aderire alla superficie. Se l'esfoliazione solo due volte a settimana provoca irritazione, riduci la quantità a una volta alla settimana. L'esfoliazione è l'esempio perfetto di quanto una cosa buona possa essere una cosa negativa.
  • Alcuni prodotti che contengono ingredienti esfolianti come gli AHA, comprese creme, sieri e detergenti, sono progettati per essere utilizzati quotidianamente. Nostro Siero viso vitamina C + AHA è un buon esempio. Prendi sempre in considerazione il tuo tipo di pelle personale e la reazione della tua pelle a questi tipi di prodotti. La concentrazione di ingredienti esfolianti è generalmente inferiore e gli ingredienti sono tipicamente più delicati, in modo da ottenere un sottile effetto esfoliante ogni giorno. Tuttavia, se la tua pelle è sensibile, questi prodotti delicati potrebbero comunque causare irritazione se usati ogni giorno. Regola la tua routine di cura della pelle in base alle tue esigenze.
  • Se hai iniziato la tua routine di esfoliazione in modo un po 'troppo zelante e ne stai pagando le conseguenze, non buttare del tutto il tuo esfoliante. Invece, dai alla tua pelle il tempo di riprendersi e quindi usa l'esfoliante meno frequentemente e segui le istruzioni specifiche per l'uso del prodotto.
  • Quando si utilizza un esfoliante fisico come il nostro Dermafoliant di bambù dell'antico oriente eseguire delicati movimenti verso l'alto e circolari con la punta delle dita. Questo aiuta a migliorare la circolazione ed è il mezzo più efficace per eliminare le cellule morte della pelle.
  • Usare un pennello asciutto sul tuo corpo prima della doccia per eliminare le cellule morte della pelle, ma usa estrema cautela prima di spazzolare il viso a secco. Il tipico pennello che viene utilizzato sul corpo è troppo abrasivo per la pelle del viso. Sono disponibili spazzole per il viso molto morbide, ma onestamente se stai usando un prodotto esfoliante delicato per la cura della pelle non hai davvero bisogno di una stimolazione eccessiva sulla tua pelle delicata del viso.
  • Utilizzare solo prodotti progettati per la pelle delicata intorno agli occhi in quella zona. Qualsiasi altra cosa è semplicemente troppo dura da sopportare per quella pelle sottile e fragile.
  • Se stai usando un esfoliante per il viso lavabile, risciacqua la pelle spruzzandovi sopra acqua calda, non bollente, finché il prodotto non viene lavato via. Quindi asciuga il viso tamponandolo delicatamente con un asciugamano morbido e non abrasivo.
  • L'esfoliazione crea la tela perfetta per la tua crema idratante o il tuo siero preferito. Con tutte quelle cellule morte della pelle, i tuoi sieri e la crema idratante possono davvero assorbire la tua pelle e funzionare in modo più efficace.

L'esfoliazione può essere, e dovrebbe essere, una parte normale della routine di cura della pelle, indipendentemente dal tipo di pelle. Dalla tendenza all'acne a quella ben maturata, ogni tipo di pelle diventa più sana e dall'aspetto più vibrante con la giusta routine di esfoliazione. Hai un viso bello, luminoso e fresco da rivelare al mondo e il perfetto esfoliante naturale può aiutarti a scoprire la bellezza che è più che solo la pelle profonda.

 

Leave a comment

All comments are moderated before being published