website
Vai direttamente ai contenuti

La vita naturale

Calcia l'abitudine di procrastinare!

by Angela Irish 15 Jan 2019

Indugio. È un fenomeno affascinante e con il quale circa il 20% degli adulti ammette di avere un problema. La vera procrastinazione non è solo rimandare le cose che temiamo o tentare di evitare l'inevitabile. Per molti, la procrastinazione si intrufola e interferisce con parti della vita in cui vogliamo davvero impegnarci. Alcuni di noi sono colpevoli solo di procrastinazione occasionale, mentre per altri diventa uno stile di vita.

Prima di approfondire davvero cos'è la procrastinazione, come influisce sulla nostra vita e come trasformare la tendenza ad aspettare fino all'ultimo minuto in abitudini più sane, è importante capire cosa non è la procrastinazione.

Viviamo in un'epoca in cui sembra che tutti abbiano costantemente più a disposizione di quanto possano sopportare. Tra lavoro, casa e impegni esterni, molti di noi corrono senza sosta dal momento in cui i nostri piedi toccano il pavimento la mattina. Di conseguenza, spesso ci impegniamo eccessivamente e facciamo fatica a spuntare tutte le cose nelle nostre liste di cose da fare. Questa non è procrastinazione, anche se allungarsi continuamente al limite può contribuirvi.

La procrastinazione è una bestia completamente diversa. La procrastinazione può essere descritta come un rinvio volontario di un compito, anche quando sappiamo che farlo potrebbe comportare conseguenze dannose. La cosa così interessante della procrastinazione è che a volte lo facciamo con cose che ci piace davvero fare e quando non c'è motivo legittimo per voler rimandare qualcosa. Allora, cosa c'è veramente dietro questo comportamento preoccupante e come si può mettere il kibosh su di esso per sempre?

Perché procrastiniamo

Si stima che procrastiniamo a una velocità quattro volte superiore a quella di tre decenni fa. La procrastinazione è sempre stata un dato di fatto, ma qualcosa è cambiato che l'ha resa più prominente e, in alcuni casi, ha gravemente interferito con la qualità della vita di una persona.

Ci sono molte teorie sul motivo per cui procrastiniamo e potremmo esplorarle e discuterle per ore. Ma resta il fatto che non siamo procrastinatori quando nasciamo, e questo implica che si tratta di un comportamento appreso che può essere superato.

Superare la procrastinazione di solito implica affrontare alcune emozioni negative e schemi di pensiero su come affrontiamo determinati aspetti della vita. Ad esempio, qualcuno che procrastina il pagamento di una bolletta, anche quando ha i soldi e potrebbe pagarli in meno di due minuti online, potrebbe provare emozioni negative alla base dell'insicurezza finanziaria.

Allo stesso modo, qualcuno che rimanda la scrittura di un documento di ricerca potrebbe avere paura di fallire o qualcuno che rimanda continuamente dal medico potrebbe davvero essere preoccupato che qualcosa non va. Spesso, la procrastinazione ci dà un po 'di cuscino nel trovarci faccia a faccia con i nostri difetti o paure. Quando finalmente portiamo a termine i nostri compiti, possiamo darci una pacca sulla spalla per aver portato a termine il lavoro appena in tempo. Questo ci fa sentire bene con noi stessi, piuttosto che male.

Se tutto questo suona un po 'troppo profondo, possiamo anche considerare il fatto che alcune persone si godono la fretta di realizzare qualcosa all'ultimo minuto. Ci sono molte persone che affermano di lavorare al meglio sotto pressione, quindi hanno trasformato la procrastinazione in una risorsa, piuttosto che vederla come un'abitudine che dovrebbe essere cambiata.

Gli effetti della procrastinazione

Quasi tutti noi siamo stati colpevoli di procrastinare prima o poi. Chi non è stato nella posizione di voler semplicemente rilassarsi e guardare in streaming alcuni episodi del loro programma preferito invece di affrontare i piatti o prepararsi per la grande presentazione prevista alla fine della settimana? Se ciò accade occasionalmente, non è davvero un problema. In effetti, potresti persino classificarlo come cura di te stesso.

Tuttavia, quando l'occasionale attacco di procrastinazione diventa più frequente e puoi iniziare a vedere un'abitudine che si sta formando, può iniziare a interferire negativamente con la tua vita in diversi modi.

Uno degli effetti più significativi della procrastinazione è l'impatto che può avere sulla tua salute. Rimandare le cose fino all'ultimo minuto significa essere costantemente dietro la palla otto e spesso impreparati se si presenta il minimo intoppo. Questo può farti sentire come se fossi sempre nervoso, sempre di fretta e portare a una predisposizione alla depressione e all'ansia.

La procrastinazione può anche essere dannosa per la salute quando rimandi continuamente le cose che devi fare per mantenere uno stile di vita sano. Ad esempio, rimandare appuntamenti o trovare motivi per non presentarsi per i propri impegni di fitness. Con cose come questa, quando nessuno ti ritiene davvero responsabile, la procrastinazione può facilmente trasformarsi in una mancanza di automedicazione.

I procrastinatori cronici corrono anche un rischio maggiore di avere una bassa autostima, soffrire di stanchezza cronica, perdere la trazione di cui hanno bisogno per andare avanti al lavoro oa scuola, danneggiare le loro relazioni e generalmente prendere decisioni più povere in quasi ogni aspetto della loro vita.

Quando viene messa in questo modo, la procrastinazione perde parte della sua tentazione. Sei pronto a liberarti dall'abitudine di procrastinare, che si tratti di un evento quotidiano o di una cosa di tanto in tanto? Ecco 8 suggerimenti per rompere con la procrastinazione e vivere una vita più produttiva, più sana e più felice.

8 suggerimenti per interrompere il ciclo di procrastinazione

Di recente abbiamo accolto un nuovo anno e questo significa che molti di noi si sono impegnati a fare cambiamenti positivi nelle nostre vite, alcuni dei quali potrebbero perdere un po 'di slancio a causa della procrastinazione.

Questo è il periodo perfetto dell'anno per fare una valutazione onesta di come la procrastinazione influisce sulla tua vita. Se sei stanco di essere tenuto prigioniero dalla tua tendenza a rimandare continuamente le cose, ecco 8 suggerimenti per eliminare la procrastinazione al marciapiede e vivere una vita più appagante.

Prendi due. A volte procrastiniamo perché il compito di fronte a noi sembra insormontabile e non abbiamo assolutamente idea di dove cominciare. Questo potrebbe essere il caso in cui hai molte piccole cose da fare. Pensa a tutte le volte che hai rimandato a pulire il garage o a fare un'epurazione in stile Marie Kondo della tua casa perché il compito sembrava enorme.

Esiste una strategia per questo tipo di procrastinazione, chiamata regola dei 2 minuti. Il problema è che inizi facendo qualcosa per soli 2 minuti. Dedica 2 minuti a pulire l'armadio, a lavorare sul paragrafo di apertura del tuo documento di ricerca o persino a raggiungere i tuoi obiettivi di cura di te stesso, come pulire il viso al mattino.

In questo modo elimini la scusa "Non ho tempo" e mentre 2 minuti non sono abbastanza lunghi per fare molto, spesso è sufficiente accendere un fuoco per andare avanti. Dopo aver imparato 2 minuti, prova ad allungarlo a 5 o 15.

Non conservare le cose più difficili per ultime. Ci siamo passati tutti. Hai un sacco di cose da fare, quindi inizi rapidamente a cancellare le attività più semplici nell'elenco e procrastinare con quelle più complesse e che richiedono tempo. Il problema con questo è che quando raggiungi la parte finale della lista, sei senza energia ed è più probabile che trovi delle scuse per rimandare tutto per un altro giorno.

La prossima volta, resisti alla tentazione di prendere la strada facile e invece di affrontare prima i compiti più difficili e temuti. Non solo ottieni un senso di realizzazione dal controllo di questi elementi dalla tua lista di cose da fare, ma ti toglierai anche un peso dalle spalle che ti darà ancora più energia per affrontare il resto delle tue responsabilità.

Ferma il ciclo del perfezionismo. Invece di preoccuparti di essere perfetto, concentrati solo sul portare a termine il compito. Quando non procrastini, ci sarà tutto il tempo per tornare indietro, rivederlo o rielaborarlo finché non soddisfa le tue aspettative. Lasciar andare il desiderio di perfezione può effettivamente migliorare la produzione e la qualità di ciò che stai pubblicando.

Elimina le distrazioni. Le distrazioni ci danno una ragione per interrompere ciò che dovremmo fare e perseguire qualcos'altro. Esempi di distrazioni includono elementi del tuo ambiente, come colleghi loquaci o un bar rumoroso. Potrebbe anche essere che la tecnologia sia alla base della tua tendenza a distrarti facilmente. In questo caso, metti via il telefono e il laptop.

E se avessi bisogno di questi dispositivi per affrontare la tua lista di cose da fare? Ci sono app che puoi installare che monitoreranno e aiuteranno a superare la tua tendenza a vagare nell'universo digitale.

Stabilisci obiettivi a breve e lungo termine. A volte perdiamo la prospettiva riguardo a quando qualcosa deve essere fatto, il che può portare alla procrastinazione. Ad esempio, sai di avere una scadenza per quel grande progetto di lavoro, ma nella tua mente mancano ancora due settimane, quindi hai un sacco di tempo.

Prima di metterlo nel dimenticatoio, dai un'occhiata al progetto completo e dedica alcuni minuti a scomporlo in obiettivi a breve e lungo termine. Ad esempio, potrebbe essere necessario creare uno schema o iniziare a cercare fonti di informazioni. Forse hai bisogno di contattare qualcuno in merito alla collaborazione.

Suddividerlo in elenchi di cose che devono essere completate nei prossimi due giorni e un altro per attività che possono attendere fino a una data di scadenza, come trovare elementi grafici per la presentazione di PowerPoint, ti aiuterà a evitare una folle corsa alla fine minuto.

Smetti di multitasking. La ricerca ha dimostrato che i multi-task non sono sempre gli individui più produttivi. Mentre il multitasking ti fa sentire come se stessi ottenendo molto, la realtà è che non stai ottenendo quasi tutto ciò che faresti se ti concentrassi su un compito alla volta.

Usa i picchi energetici a tuo vantaggio. Alcuni di noi sono mattinieri mentre altri sono nottambuli. Se ne hai l'opportunità, perché non sfruttare i tuoi tempi di massima produttività a tuo vantaggio invece di lavorare sempre contro il tuo programma naturale?

È naturale voler rimandare le cose che richiedono la tua attenzione quando il ritmo naturale del tuo corpo ti dice che è ora di oziare e fare assolutamente qualcosa di diverso da quello che dovresti fare. Prova invece ad affrontare quelle cose che sono sempre oggetto della tua procrastinazione durante i periodi di massima energia.

Vacci piano con te stesso. La procrastinazione è spesso un'abitudine che si forma da una vita di comportamenti. Non devi trasformarti completamente dall'oggi al domani. Invece, prova a fare piccoli passi e lavora per cambiare un comportamento alla volta. Inoltre, non esitare a ricompensarti per un lavoro ben fatto. A volte un piccolo incentivo è tutto ciò di cui hai bisogno per diventare più produttivo e rendere la procrastinazione un ricordo del passato.

Vuoi sapere come rendere il 2019 uno dei tuoi anni migliori? Tutto inizia con il farti diventare una priorità, e questo include finalmente eliminare le abitudini negative che ti trattengono. La procrastinazione non è cura di sé. In effetti, potresti dire che è auto-sabotaggio. Rendi questo l'anno in cui rivendichi il tuo potere personale e offri un meritato addio alla procrastinazione.

Prev Post
Next Post
Someone recently bought a
[time] ago, from [location]

Grazie per l'iscrizione

This email has been registered!

Shop the look

Choose Options

Recently Viewed

Edit Option
Have Questions?
Back In Stock Notification
this is just a warning
Accedi
Shopping Cart
0 items

Before you leave...

Take 20% off your first order

20% off

Enter the code below at checkout to get 20% off your first order

CODESALE20

Continue Shopping