Alleggerisci la tua impronta ecologica

Non ci fermiamo spesso a pensarci, ma tutto ciò che facciamo è supportato dalla terra che abitiamo. L'aria che respiriamo, il cibo che prepariamo, il modo in cui ci spostiamo e ogni articolo che consumiamo ha un impatto significativo sulla terra.

Da un punto di vista individuale, queste piccole cose potrebbero non sembrare un grosso problema, ma lo sono. Attualmente, la Terra impiega circa 18 mesi per produrre le risorse che ciascuno di noi consuma in un dato periodo di 12 mesi. In OZNaturals, ci impegniamo per la sostenibilità e ci dedichiamo a proteggere e preservare il nostro bellissimo mondo naturale. In onore della Giornata della Terra, stiamo raggiungendo alcune idee su come ognuno di noi può essere più consapevole della nostra impronta ecologica.

Fare il cambiamento

Quanti di noi hanno esaminato la portata dei nostri problemi ambientali e si sono chiesti come una singola persona possa avere un qualsiasi tipo di impatto su qualcosa di tremendamente grande come la salute del nostro pianeta?

Sebbene le azioni individuali possano sembrare piccole, si sommano rapidamente e se ogni persona è disposta a fare diversi piccoli passi per alleggerire la propria impronta ecologica, possiamo indurre un incredibile cambiamento nel percorso che stiamo percorrendo attualmente, specialmente negli Stati Uniti, dove il nostro Il carico ecologico richiederebbe quasi 4 terre per sostenerci se tutti sul pianeta vivessero come noi.

La maggior parte delle persone vuole fare di meglio, ma o non sa come o è preoccupata che l'adozione di misure per alleggerire la propria impronta ecologica porterà a cambiamenti estremi nello stile di vita a cui in realtà non ha alcun interesse. Basta menzionare il taglio delle docce e tu Probabilmente ci saranno più di un paio di "nessun modo" e le persone scuotono la testa in modo risoluto in segno di rifiuto.

Ecco il punto. Essere ecologicamente responsabili non deve essere scomodo, né richiede un cambiamento completo dello stile di vita. Inoltre, molti dei modi in cui puoi sostenere un pianeta più sano contribuiscono anche a renderti più sano.

Se vogliamo fare un cambiamento, ora è il momento di farlo. Ecco 20 modi semplici ed efficaci per ridurre la tua impronta ecologica e creare un futuro più sano e più felice per il mondo.

20 modi per alleggerire la tua impronta ecologica

Esistono due scuole di pensiero sul processo più efficace per apportare il cambiamento. Uno è saltare dentro, andare avanti e fare tutto in una volta: una strategia che funziona alla grande per quelli di noi con determinazione e forza di volontà d'acciaio. Poi, c'è l'idea che fare piccoli passi e sviluppare nuove abitudini una per una ha maggiori probabilità di portare a un cambiamento sostenibile. Entrambi sono corretti perché non esiste un modo giusto o sbagliato di apportare cambiamenti nella tua vita, fintanto che stai facendo ciò che funziona per te.

È abbastanza comune sentirsi sopraffatti da una sfida grande come la guarigione dell'ambiente e perdersi su dove cominciare. La prospettiva è importante. Da solo non puoi curare il nostro ambiente, ma hai la responsabilità personale di fare le scelte migliori e ridurre il tuo contributo al danno ecologico.

Ci sono 4 aree principali in cui puoi apportare modifiche per ridurre la tua impronta ecologica. Questi includono cibo, acqua ed energia, trasporti e consumi generali. Abbiamo suddiviso i modi per alleggerire la tua impronta ecologica in queste 4 categorie per aiutarti a vedere quanto può essere facile apportare cambiamenti semplici, ma di impatto, nella tua vita.

 Alleggerire la tua impronta ecologica attraverso il cibo e la dieta

  • Goditi un pasto senza carne: l'industria del bestiame contribuisce alle emissioni di gas serra più di qualsiasi altra industria, compresi i trasporti. Meno carne consumi, meglio è per l'ambiente. Si stima che coloro che seguono una dieta completamente vegetale abbiano un'impronta ecologica che è circa la metà di quella dei loro amici carnivori. Non vuoi andare completamente a base vegetale? Va bene. Prova ad andare senza carne solo per uno, o forse due giorni, a settimana. Il movimento a base vegetale di cibi integrali è così forte in questo momento che non avrai problemi a trovare ricette deliziose che soddisferanno anche il palato più esigente dei carnivori.
  • Scegli cibi locali e stagionali: quando acquisti cibi locali, elimini la necessità che il cibo viaggi per centinaia, se non migliaia, di miglia per raggiungerti. Ciò riduce le emissioni e la domanda di petrolio. Inoltre, sosterrai i tuoi agricoltori e produttori alimentari locali, che spesso sono più propensi a offrire opzioni biologiche, nutrite con erba e non ormonali.
  • Coltiva il tuo: se hai spazio, piantare un giardino, anche piccolo, è un ottimo modo per ridurre la tua impronta ecologica. Non solo stai riducendo la tua dipendenza dal cibo che ha viaggiato per raggiungerti ed eliminando la necessità di imballaggi extra, ma i giardini possono anche aiutare a mantenere il suolo sano e purificare l'ambiente. Non hai un grande cortile? Vedi se ci sono orti comunitari nella tua zona o pianta alcuni orti che possono adattarsi praticamente ovunque.
  • Scegli meno imballaggi: meno imballaggi, meglio è e frutta e verdura sono un'ottima scelta perché la natura ha già progettato l'imballaggio perfetto per loro. Quando acquisti cibo, scegli opzioni con imballaggi minimi che possono anche essere facilmente riciclati.

 Ridurre il consumo di acqua ed energia

  • Docce più brevi: nessuno sta dicendo che dovresti rinunciare del tutto alla doccia, specialmente al collega seduto accanto a te, ma molti di noi tendono a diventare un po 'troppo indulgenti quando si tratta di fare il bagno. Non c'è niente di più lussuoso di una bella doccia lunga e calda in una mattina fresca, ma è meglio conservarli per le occasioni speciali e mantenere brevi le docce quotidiane usando l'acqua più fresca.
  • Verifica la presenza di gocciolamenti e perdite: ogni pochi mesi fai un controllo approfondito dei tuoi rubinetti e tubi per assicurarti di non avere perdite in corso. Anche una piccola goccia può aggiungere peso alla tua impronta ecologica, per non parlare della bolletta dell'acqua.
  • Usa meno acqua all'esterno: fai attenzione a quanta acqua viene utilizzata per la cura del tuo prato. In molte case, la cura del prato è una delle aree di maggior consumo di acqua. Prendi in considerazione la raccolta dell'acqua piovana per prenderti cura del tuo prato e pianta molte piante resistenti alla siccità nel tuo giardino e per l'abbellimento.
  • Funziona quando è pieno: gli apparecchi che utilizzano acqua, come la lavatrice o la lavastoviglie, devono funzionare solo quando sono completamente pieni. Prova a far funzionare la lavastoviglie solo una volta al giorno e istruisci tutti nella tua casa su come si presenta davvero un carico completo di bucato.
  • Tieni d'occhio i termostati: prova a ridurre la temperatura del tuo termostato invernale di 3-5 gradi e tienilo il più a lungo possibile prima di accendere l'aria condizionata in estate. Inoltre, fai controllare i tuoi sistemi di riscaldamento e raffreddamento ogni anno e mantieni la manutenzione regolare, come la sostituzione dei filtri dell'aria.
  • Scollegamento: un elettrodomestico o un dispositivo elettronico collegato continuerà ad assorbire energia, anche se non è in uso. Prova a utilizzare ciabatte con un interruttore che semplifichi l'interruzione della fonte di alimentazione di dispositivi elettronici ed elettrodomestici.
  • Lascia che la natura faccia il lavoro: affidati alla natura invece che all'elettricità. Ad esempio, approfitta della luce solare naturale il più a lungo possibile prima di accendere l'illuminazione interna e goditi il ​​profumo della biancheria che è stata asciugata all'aperto.

 Alleviare il carico di trasporto

  • Prendi un allenamento: quante volte salti in macchina per correre al mercato in fondo alla strada o per visitare un amico che vive a meno di un miglio di distanza? Ogni giorno, molti di noi hanno l'opportunità di ridurre la nostra impronta ecologica scegliendo di camminare o andare in bicicletta piuttosto che utilizzare le nostre auto. Stabilisci un obiettivo per iniziare a camminare o andare in bicicletta verso almeno una destinazione a settimana, quindi aggiungine altre il più possibile.
  • Condividi un po ': se camminare o andare in bicicletta è fuori questione, considera la condivisione della corsa. Ad esempio, se stai incontrando un gruppo di amici, forse puoi utilizzare tutti lo stesso servizio di condivisione delle corse o fare a turno il carpooling per i tuoi meetup. Anche se l'idea del carpooling per lavoro non è una novità, prova a fare un ulteriore passo avanti, come il carpooling per fare la spesa o quando vai in palestra.
  • Investire nella manutenzione regolare: la manutenzione regolare del veicolo è importante per un paio di motivi. Innanzitutto, garantisce che il tuo veicolo funzioni correttamente, riducendo il suo impatto sull'ambiente. In secondo luogo, un veicolo ben mantenuto durerà più a lungo, il che significa meno rifiuti pesanti nelle discariche e meno rifiuti creati nella produzione di un nuovo veicolo per sostituirlo.
  • Sii un turista nella tua città: pronto per una vacanza? Invece di prenotare un lungo volo all'estero, perché non provare a esplorare un posto un po 'più vicino a casa? Esplora una nuova città o cerca un'area naturale locale che abbia un sacco di possibilità di escursioni o campeggio. Non è sempre necessario viaggiare verso destinazioni lontane per una piccola avventura.

 Frenare il consumo generale

  • Fai acquisti parsimoniosi: scegli articoli di seconda mano di qualità quando sono disponibili. Rendi i negozi dell'usato, le vendite in giardino e i mercati dei social media la tua prima tappa quando cerchi arredi, vestiti e articoli per la casa di uso quotidiano.
  • Vai pulito: non ha senso pulire la tua casa con prodotti che la riempiranno di tossine. Cerca prodotti per la pulizia che siano privi di tossine, delicati e realizzati con ingredienti e imballaggi biodegradabili.
  • Acquista meno: prima di effettuare un acquisto, chiediti quanto utilizzo ne ricaverai prima che venga smaltito. L'intero movimento Marie Kondo mi viene in mente qui. Ne hai davvero bisogno? Ha una reale utilità? "Accenderà gioia" per gli anni a venire? Inoltre, considera se qualcosa può essere riparato prima di sostituirlo. Spesso il costo della riparazione è inferiore alla sostituzione completa di un articolo, sia per il portafoglio che per la terra.
  • Elimina gli articoli usa e getta: se fai affidamento su articoli usa e getta come piatti, tazze, utensili, asciugamani di carta, ecc., Scegli invece il vero affare. Designare un set di utensili da tenere sulla scrivania al lavoro e salvare vecchi vestiti e asciugamani per pulire i piccoli disastri in casa.
  • Usa il tuo potere di consumo: come consumatore, detieni un'enorme quantità di potere che può essere utilizzato per influenzare le aziende a fare scelte più responsabili. Scegli aziende che hanno un forte impegno per la responsabilità ecologica e usa la tua voce per incoraggiare altre aziende a seguire le loro orme.

Ci sono altre cose che puoi fare per ridurre la tua impronta ecologica, come investire in energia solare ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica per la tua casa o acquistare un nuovo veicolo con un eccezionale chilometraggio del gas. Ma questi sono tutti importanti investimenti finanziari e diventare più ecologicamente responsabili non deve costarti nulla. La differenza si troverà nei dettagli, nei piccoli modi in cui cambiamo le nostre vite. Tutto inizia con te. Fai un piccolo passo oggi per ridurre la tua impronta ecologica e inizia a costruire il ponte verso un domani più luminoso.

 

 

Leave a comment

All comments are moderated before being published