Il problema con i parabeni

Siamo una società di consumatori informati. Si prende atto quando si verifica polemica, soprattutto quando tale controversia coinvolge prodotti che voi e la vostra famiglia utilizzare su base regolare. Uno di questi problemi controversi è l'uso di parabeni nei vostri prodotti cosmetici e per la cura della pelle. Parabeni possono essere trovati in circa l'ottantacinque per cento dei prodotti per la cura personale e sono più spesso aggiunti a shampoo, balsami, detergente per il corpo, detergente per il viso e idratanti per il viso.  Mentre i parabeni sono uno dei conservanti più utilizzati nella cura della pelle, il loro uso non viene senza un grado di preoccupazione. C'è una crescente tendenza verso prodotti senza parabeni, che è una buona notizia per i consumatori, ma quello che devi veramente sapere è la verità sul perché i parabeni sono potenzialmente pericolosi per la tua pelle e la tua salute generale.

Per cominciare, è importante capire quali parabeni sono perché vengono utilizzati in tanti prodotti per la cura della pelle. In poche parole, i parabeni sono un gruppo di sostanze chimiche con qualità conservanti. Essi vengono aggiunti alla cura della pelle e cosmetici per scoraggiare la crescita microbica, e sono elencati come butylparaben, ethylparaben, isobutylparaben, metilparaben o propylparaben. Molte aziende che producono prodotti che contengono parabeni producono su una scala così ampia che diventa importante aggiungere la qualità protettiva di un conservante per mantenere i loro prodotti freschi ed estendere la durata di conservazione. Inoltre, gli antimicrobici sono utili in prodotti come crema per gli occhi o mascara, dove batteri freschi potrebbero essere introdotti nel contenitore con ogni utilizzo.

Un antimicrobico che mantiene la cura della pelle fresca non suona così male, quindi che cosa è di parabeni che ha causato così tante speculazioni? La risposta a questa domanda è il modo in cui i parabeni reagiscono sulla superficie della pelle e il modo in cui vengono metabolizzati dal corpo. La Food and Drug Administration ha esaminato i parabeni e li ha determinati sicuri da usare nei cosmetici a livelli fino al venticinque per cento. La quantità tipica trovata nella maggior parte dei cosmetici è in realtà molto più bassa.  Si potrebbe pensare che questo da solo è abbastanza sicurezza per fidarsi dell'uso di parabeni nei vostri prodotti, ma ci sono alcune altre cose che si dovrebbe prendere in considerazione. È importante sapere che i parabeni si trovano in una vasta gamma di prodotti che si utilizzano quotidianamente, molti dei quali non sono cosmetici. Ad esempio, i parabeni possono essere trovati in gocce oculari, bende adesive, crema solare, bibite e persino condimenti per insalate. Parte del problema con i parabeni è la sovraesposizione. I parabeni sono stati approvati per l'uso in prodotti in piccole quantità, ma cosa succede quando entriamo costantemente in contatto con loro da varie fonti?

Il primo problema da sviluppare può essere la sensibilità o la reazione allergic a sotto forma di dermatite da contatto.Ci sono cinque diversi esteri parabeni, ciascuno con le proprie caratteristiche che potrebbero renderli la scelta più favorevole per un determinato prodotto.Molte volte più di un estere viene usato perché non solo aggiunge altre qualità di conservante, ma è spesso più conveniente utilizzare un mix di parabeni.Una person a potrebbe non avere una sensibilità a un solo estere paraben, ma con ogni ulteriore uno, la possibilità di una reazione incrociata tra i più esteri è notevolmente aumentata.Il rischio aumenta ancora di più quando parabeni entrano in contatto con individui con condizioni cutanee già compromesse, come scottature, acne o abrasioni.I bambini piccoli, i bambini piccoli, gli anziani e le persone con pelle sensibile sono inoltre a maggior rischio di sviluppare dermatite da contatto allergico a causa di esposizione paraben.La dermatite da contatto allergico è un termine che si riferisce a una condizione in cui la pelle diventa rossa e infiammata con possibili prurito e sensazioni di bruciore.È anche comune sperimentare un certo grado di vesciche con dermatite da contatto.La dermatite da contatto è diversa da utilicaria, o alveari, nel fatto che la dermatite è causata dal contatto con qualcosa che ha effettivamente tolto gli oli difensivi che sono normalmente presenti sulla superficie della pelle’Può essere spesso difficile individuare la causa della dermatite da contatto allergico, soprattutto se può derivare dall'esposizione a un mix di parabeni.Per alcune persone, la reazione può diventare cronica e portare anche a stress emotivo.Un modo per evitarlo è eliminare o ridurre il più possibile l'esposizione a parabeni.

La dermatite da contatto non è uno scherzo, ma ci sono ancora più gravi preoccupazioni circa l'uso di parabeni nei prodotti cosmetici e di cura della pelle.Una di queste preoccupazioni è la connessione potenziale tra parabeni e certi tumori.Uno studio di 2004 ha esaminato venti campioni di tumori al seno e ha scoperto che diciotto di essi contenevano una certa quantità di parabeni.Non ci sono prove che dimostrino la causa tra l'uso parabano e il cancro, ma solo questi studi sono sufficienti per farci mettere in pausa e incoraggiarci a dare un'occhiata più da vicino.Parabens sono xenoestrogeni, il che significa che imitano l'azione degli estrogeni nel corpo.Alcuni tipi di cancro come il cancro al seno, il cancro alle ovaie e, eventualmente, il cancro alla prostata possono svilupparsi in forme chiamate sensibili agli estrogeni o dipendenti dagli estrogeni.In termini più semplici, a volte questi tumori si sviluppano a causa dell'esposizione agli estrogeni, che possono essere aumentati con l'uso di prodotti che contengono xenestrogeni, come parabeni.Il fatto che parabeni possano essere assorbiti attraverso la pelle e quindi facilmente rilevati nei tumori tumorali è piuttosto sorprendente e spaventoso.Anche senza prove di un legame diretto tra parabeni e cancro, questa scoperta è stata l'inizio della libera circolazione paraben a nei cosmetici e nella cura della pelle.

Con tutte queste informazioni, potreste chiedervi quali sono le probabilità che parabeni siano rilevabili nel vostro corpo proprio in questo momento.La risposta è che è quasi una certezza garantita.Parabens vengono assorbiti attraverso la pelle, metabolizzati dal corpo e poi escreti.In 2006, il Centro per il Controllo delle Malattie ha esaminato cento campioni di urina casuali e ha rilevato parabeni in quasi tutti.Con un uso così diffuso, è difficile eliminare completamente il contatto con loro.Tuttavia, il posto migliore per iniziare

Ora che vediamo il lato negativo dei parabeni, la prossima domanda naturale è cosa si può usare invece?In realtà ci sono diverse opzioni per conservanti naturali nella cura della pelle e nella cosmesi.Un'opzione è l'uso di acidi organici come l'urea di diazolidinile, il benzoato di sodio e il sorbato di potassio.Questi acidi conservano naturalmente i prodotti e proteggono dall'invasione microbica, ma non producono gli stessi effetti collaterali potenziali di parabeni.Un'altra opzione è fenossietanolo, che è una sostanza chimica che può essere prodotta sinteticamente o trovata naturalmente nel tè verde.Funziona come antibatterico ed è sicuro a livelli che più del doppio ciò che è necessario per la massima efficacia.Fenossietanolo è anche dimostrato di presentare un piccolo rischio e ha pochissimi effetti collaterali associati.Alcune aziende sfruttano anche le proprietà antimicrobiche degli oli essenziali, come quelli presenti nel rosmarino e negli oli essenziali di agrumi.

Presentato con questa conoscenza, spetta ora a voi agire per ridurre la vostra esposizione quotidiana a parabeni.Ecco alcuni semplici passi per iniziare.

  • Date un'occhiata a tutta la vostra cura della pelle e cosmetici e cercate parabeni sulla lista degli ingredienti.Per ricapitolare, parabeni si possono trovare sotto i nomi dei cinque diversi esteri parabeni; butilpapelen, etilparaben, isobutilpapelen, metilparaben o propilparaben Se non si è in grado di trovare l'elenco degli ingredienti, si dovrebbe essere in grado di ottenerlo cercando online o contattando direttamente l'azienda.
  • Se non avete le finanze per sostituire tutti i vostri prodotti paraben contenenti, è una buona idea iniziare con i prodotti che potrebbero darvi la maggior esposizione.Iniziare con creme o creme del corpo che si usano su tutta la superficie del corpo.Successivamente, concentrarsi su prodotti che vengono applicati alla pelle delicata, come la zona sotto l'occhio, o sulla pelle danneggiata.
  • Se avete figli in casa vostra, date un'occhiata a tutto quello che mettete sui loro corpi.Il corpo più piccolo di un bambino è ancora più vulnerabile alle quantità di parabeni in prodotti tipici.Scegliete sempre paraben gratis per i vostri figli ogni volta possibile.
  • Prenditi un po'di tempo e cerca davvero le aziende che scegli di sostenere con i tuoi soldi e i tuoi acquisti.Quando trovate un'azienda che rende la vostra salute e bellezza una priorità spendendo il tempo e il denaro per ricercare le migliori alternative naturali a potenziali sostanze chimiche pericolose, assicuratevi di sostenerle con il vostro acquisto, ma anche diffondere la parola della loro integrità e impegno verso gli altri.
  • Limitati ad una quantità minima di prodotti.Non avete davvero bisogno di una routine di pulizia e idratazione di quindici gradini ogni notte.Comprendere il vostro tipo di pelle, i vostri problemi di salute della pelle e scegliere la quantità minima di prodotti per affrontarli e per mantenere la vostra pelle nella migliore salute possibile.
  • Ci sono giorni liberi.Prenditi un giorno ogni tanto per fare pace e lasciare che la tua pelle respiri.Questo è ancora più importante se i vostri prodotti non sono completamente paraben liberi.Meno usi, meno esposizione hai.
  • Fate attenzione a come si applicano prodotti parabeni liberi.Ci sono alcune eccellenti alternative antimicrobiche a parabeni, ma questo non significa t che si può t;t fare un po'extra per tenere fuori dai vostri prodotti batterici indesiderati.Lavare sempre le mani prima e dopo aver applicato qualsiasi crema o crema che richiede di toccare il prodotto nel contenitore.Lo stesso vale per le creme che vengono spremute attraverso un’apertura del tubo.Il piccolo foro alla fine del tubo

Sembra che ogni volta che ti giri c'è qualcos'altro da evitare, qualcos'altro che è male per te o che causa il cancro. Può essere travolgente, e può anche rendere allettante mettere da parte quelle cose che non sembrano così male, come piccole quantità di parabeni. Questo, naturalmente, è la vostra scelta e l'aggiunta di parabeni nella cura della pelle e cosmetici è considerato sicuro negli Stati Uniti. Tuttavia, non sappiamo tutto quello che c'è da sapere sui parabeni, e dato ciò che sappiamo che ci sono certamente informazioni sufficienti per alimentare una preoccupazione legittima. L'eliminazione dei parabeni dalla cura della pelle e dalla routine di bellezza in realtà non è così scoraggiante come sembra, e si può iniziare con piccoli passi. I piccoli passi che fate oggi verso la riduzione dell'esposizione ai parabeni possono raccogliere enormi vantaggi in futuro. La vostra salute ora, e la vostra salute futura, vale la pena il poco sforzo richiesto per liberare la vostra routine di bellezza di parabeni potenzialmente pericolosi.

Leave a comment

All comments are moderated before being published