Tossine ambientali e la tua pelle

La tua pelle è l'organo più esteso del tuo corpo e, sebbene tu possa sforzarti di prenderti cura di essa, può essere facile darlo per scontato e dimenticare tutto ciò che fa per te ogni giorno. La funzione primaria della tua pelle è proteggerti. Tuttavia, proprio come qualsiasi guerriero coraggioso, ciò significa che la tua pelle è la prima in prima linea contro tutti i potenziali danni, compresi quelli che non puoi sempre vedere. Sfortunatamente, questo significa anche che la tua pelle subirà dei danni nel suo ruolo di protettore primario e la fonte principale di questo danno proviene da qualcosa che è inevitabile; inquinanti e tossine dall'ambiente in cui vivi.

In un dato giorno, la tua pelle è esposta alle radiazioni ultraviolette ea una sgradevole miscela di varie tossine ambientali. Alcuni dei quali includono:

  • IPA (idrocarburi aromatici policiclici): di tutti i rischi ambientali a cui sei esposto, gli IPA sono i più comuni. Gli IPA sono diffusi nell'aria e provengono da fonti quali gas di scarico delle automobili, combustione di legna e fumo di sigaretta. L'esposizione agli idrocarburi aromatici policiclici è stata collegata a iperpigmentazione, invecchiamento precoce, acne e stress ossidativo che possono potenzialmente portare al cancro della pelle.
  • VOC (Volatile Organic Compounds): questa categoria di inquinanti ambientali include sostanze chimiche rilasciate da scarichi di automobili, vernici, fumo di tabacco, detergenti, pesticidi, spray aerosol ed emissioni industriali. Quando i COV vengono rilasciati nell'aria, possono causare condizioni della pelle infiammatorie e indotte da allergeni come dermatiti o eczemi e possono danneggiare la pelle a livello cellulare che rompe le strutture di supporto come il collagene.
  • Ozono: sai che il nostro pianeta è racchiuso in uno strato protettivo di ozono che aiuta ad assorbire la radiazione ultravioletta prima che raggiunga la Terra. L'ozono è presente anche, in concentrazioni molto inferiori, a livello del suolo. Parte dell'ozono viene rilasciato naturalmente dalla vita vegetale e dal suolo, tuttavia quando il livello del suolo dell'ozono aumenta, non svolge più un ruolo protettivo, ma può invece causare gravi problemi alla pelle e alla salute. Le concentrazioni di ozono a livello del suolo aumentano quando l'ozono rilasciato naturalmente dalle piante e dal suolo si combina con altri contaminanti ambientali e quindi reagisce con il calore e la luce solare. Pertanto, i livelli di ozono sono più pericolosi nei giorni in cui la temperatura supera gli 80 ° Se ti trovi in ​​un ambiente ricco di ozono potresti notare cambiamenti nella tua pelle come se si seccasse e perdesse la sua elasticità a causa della degradazione del collagene e altri segni di invecchiamento precoce, eczema e dermatite.
  • Ossidi: qui stiamo parlando principalmente di biossido di azoto, monossido di carbonio e anidride solforosa. Questi sono tutti formati come il prodotto di un qualche tipo di reazione combustibile, che si tratti di emissioni dalla fabbrica locale o di un incendio nelle vicinanze. La presenza di ossidi nell'ambiente provoca stress ossidativo, che può modificare in modo permanente la struttura della pelle e contribuire allo sviluppo di malattie infiammatorie della pelle.
  • Fumo di sigaretta: anche se non sei tu ad accendersi, ci sono buone probabilità che tu sia regolarmente esposto al fumo passivo a un certo livello ogni giorno. Anche quando le sigarette vengono fumate all'esterno, come davanti alle porte di un edificio o in un parcheggio, rilasciano comunque migliaia di sostanze chimiche nell'aria circostante dove rimarranno. Il fumo di sigaretta passivo contiene agenti cancerogeni e composti che formano radicali liberi. Invecchiamento precoce e scolorimento della pelle sono comuni nelle persone che fumano regolarmente sigarette, ma tutte quelle sostanze chimiche rilasciate nel fumo non discriminano e non hanno problemi ad attaccarsi a fumatori e non fumatori allo stesso modo. Il fumo di sigaretta è stato collegato a formazioni di rughe più profonde, acne e psoriasi.

Solo per fare un breve riepilogo, gli inquinanti ambientali quotidiani possono causare problemi alla pelle che includono iperpigmentazione, perdita di collagene, pelle secca, pelle fragile, acne, eczema, psoriasi, dermatiti e forse anche cancro della pelle. Non so voi, ma questa lista è quasi sufficiente per farmi venire voglia di nascondermi in casa. Quando affronti questo tipo di probabilità contro le tossine ambientali su cui non hai molto controllo, è facile sentire che non c'è niente che puoi fare. Sebbene molte di queste tossine siano inevitabili, il destino della tua pelle non è segnato. Tutto ciò di cui hai bisogno è una solida routine, composta da pochi passaggi, che protegga la tua pelle da tutti i tipi di attacchi ambientali.

Detergi quotidianamente

Una buona routine di pulizia quotidiana è il primo passo per proteggere la tua pelle. Dopo un giorno in cui sei stato bombardato da inquinanti ambientali, devi assicurarti di rimuovere il maggior numero possibile di tossine e iniziare il processo di guarigione usando un detergente delicato. Ovviamente, il detergente che scegli dovrebbe essere quello formulato per il tuo tipo di pelle. Tuttavia, è fondamentale che il detergente sia delicato e non irritante per la tua pelle, altrimenti servirà solo ad amplificare i danni causati dallo stress ambientale. Raccomando il nostro Detergente minerale oceanico per pelli da normali a grasse e ns Detergente viso alla vitamina C. da normale a secco.

Vuoi anche assicurarti che il detergente che scegli non lasci alcun tipo di pellicola sulla tua pelle. Anche un sottile strato di pellicola può essere un invito a tossine, inquinanti e allergeni ad aderire alla pelle e potenzialmente intrappolare batteri e altre sostanze irritanti. Quando scegli un detergente, pensa a ingredienti naturali e botanici. Potresti anche voler aumentare il potere protettivo di questo passaggio nella tua routine scegliendo un detergente che contiene un componente antiossidante come la vitamina C che aiuterà a proteggere la pelle, alleviare l'infiammazione e invertire i danni causati dall'esposizione ai raggi UV. Entrambi i detergenti OZNaturals sono ricchi di antiossidanti per compiere questa importante missione.

L'approccio più delicato per pulire la pelle prevede l'uso di acqua calda e la pulizia del viso con un movimento circolare, usando la punta delle dita pulite. L'acqua troppo calda o troppo fredda può irritare la pelle e impoverire gli oli naturali protettivi. Non è necessario utilizzare spazzole o vestiti ruvidi e ruvidi per pulire il viso. Risciacquare il viso, spruzzando acqua tiepida su di esso fino a quando non è pulito e non rimane alcun residuo del detergente. Quindi tampona delicatamente il viso con un asciugamano morbido, pulito e asciutto.

Se preferisci usare un panno, assicurati di usarne uno pulito ogni giorno, poiché possono ospitare batteri. Se ti dedichi a un sistema di spazzole detergenti, come un Clarisonic, assicurati di non applicare pressione o di non usarlo eccessivamente poiché entrambi possono causare irritazione.

Exfoliate

L'esfoliazione può essere la chiave per una pelle sana se eseguita correttamente. Sfortunatamente molte persone evitano completamente o esagerano esfoliando troppo spesso. L'esfoliazione è un ottimo strumento per rimuovere le cellule morte che si accumulano sulla superficie della pelle, indipendentemente da quanto accuratamente lavi il viso. Quelle cellule morte della pelle non solo possono far sembrare la tua carnagione opaca e senza vita, ma possono anche bloccare i pori e trattenere tutti gli inquinanti a cui sei esposto. Per la maggior parte delle persone, è opportuno esfoliare una o due volte a settimana. Se la tua pelle è particolarmente sensibile, una volta alla settimana o una volta ogni dieci giorni potrebbe essere tutto ciò che puoi gestire. Se vivi in ​​un clima più caldo dove il sudore, l'olio e lo sporco sembrano sempre aderire alla tua pelle, vorrai esfoliarti più spesso. Assicurati solo di non farlo così tanto da danneggiare la pelle o causare una sovrapproduzione di oli naturali per la pelle.

Personalmente, preferisco gli esfolianti enzimatici naturali rispetto ai prodotti che esfoliano utilizzando solo elementi strutturali. Gli esfolianti enzimatici naturali provengono da fonti come l'acido lattico e il bambù. Questi enzimi contengono una sostanza chiamata proteasi, che scompone la proteina che mantiene le cellule morte della pelle attaccate alla pelle. Gli esfolianti enzimatici contengono anche agenti antinfiammatori e sono generalmente ben tollerati da un'ampia gamma di tipi di pelle. Se non fa già parte del tuo regime, consiglio vivamente il nostro Enzima Dermafoliant Antico Oriente per tutti i tipi di pelle.

Neutralizza con antiossidanti

Molti degli inquinanti ambientali che incontri introducono radicali liberi nel tuo sistema che possono eventualmente danneggiare le cellule sane. Oltre a evitare quelle cose che causano danni dei radicali liberi, noto anche come stress ossidativo, puoi combattere i potenziali danni introducendo molti antiossidanti nel tuo sistema.

Quei cattivi radicali liberi non sono altro che una molecola a cui manca un elettrone. Quindi, vanno alla ricerca di un elettrone per rubare da una cellula altrimenti sana, il che si traduce in danni o mutazione alla cellula. Gli antiossidanti agiscono fornendo un'abbondanza di elettroni che i radicali liberi possono prendere, neutralizzandoli efficacemente e impedendo loro di causare danni catastrofici.

Puoi combattere i danni ambientali alla pelle assicurandoti di assumere molti antiossidanti attraverso gli alimenti che mangi, integratori alimentari o scegliendo prodotti per la cura della pelle che contengono antiossidanti che prevengono e aiutano a riparare i danni ossidativi alla pelle e alle strutture di supporto sottostanti. I migliori antiossidanti da cercare nei tuoi prodotti naturali per la cura della pelle includono Vitamina C, Vitamina E, tè verde e estratto di mirtillo.

Scudo e proteggi

Non c'è dubbio che una delle maggiori minacce ambientali per la tua pelle sia il danno alla luce ultravioletta causato dal sole splendente. Il sole aiuta il nostro corpo a sintetizzare vitamina D, bandisce il blues, ci tiene al caldo e illumina le nostre vite, letteralmente. Saremmo persi senza di esso, tuttavia, una cosa troppo buona può essere davvero una brutta cosa. Ecco perché è importante proteggere la tua pelle ogni giorno, anche se non hai intenzione di avventurarti fuori dal comfort di casa tua in quei giorni nuvolosi. I raggi UV possono farsi strada attraverso le nuvole più cupe e attraverso quella finestra che è appollaiata sopra la scrivania si trascorrono otto ore ogni giorno.

Uno degli elementi più importanti per la tua routine di cura della pelle è l'applicazione di protezione solare. Scegli una crema solare di alta qualità a base di ossido di zinco con un fattore di protezione solare di 30 o superiore. Tieni presente che potresti doverlo applicare più di una volta al giorno.

Rimani idratato

La tua pelle contiene più del sessanta percento di acqua. L'acqua è essenziale per mantenere la pelle dall'aspetto sano e idratata. Quando sei adeguatamente idratato, l'acqua che bevi aiuta a stimolare la circolazione che aumenta la velocità con cui le tossine possono essere eliminate attraverso la pelle. Quanto dovresti bere? Bene, il gold standard è da otto a dieci bicchieri da 8 once al giorno, ma in realtà dipende dal tuo stile di vita e dalla tua dieta. Se sei attivo, vivi in ​​un clima più caldo o consumi bevande che contengono caffeina, avrai bisogno di più. Rimanere idratato aiuta anche a rafforzare le strutture protettive della tua pelle e promuove una barriera protettiva tra la tua pelle e gli inevitabili inquinanti ambientali che incontri ogni giorno.

In un mondo perfetto e utopico, non dovremmo preoccuparci degli effetti degli inquinanti e delle tossine ambientali sulla nostra salute e sul nostro aspetto. Sebbene tu possa certamente fare la tua parte per ridurre il tuo contributo all'inquinamento dell'ambiente, semplicemente non c'è un modo per evitare completamente tutte le tossine. La buona notizia in tutto questo è che proteggere la tua pelle dai danni delle sostanze inquinanti non è difficile. Richiede semplicemente una consapevolezza e un impegno in pochi semplici passaggi che manterranno la tua pelle sana e vibrante. Quando si tratta di cura della pelle preventiva, è sempre una buona idea tenere a mente il mondo intorno a te. I prodotti per la cura della pelle derivati ​​dalla natura sono quasi sempre più delicati per la tua pelle e l'ambiente, il che significa meno inquinamento e migliore salute tutt'intorno.

Leave a comment

All comments are moderated before being published